C’è anche una studentessa dell’Istituto Boccardi-Tiberio di Termoli al Giro d’Italia Donne. Si tratta di Noemi Eremita, originaria di Santa Croce ma che da tempo vive proprio a Termoli. La ciclista, che a breve compirà diciannove anni, si è diplomata quest’anno e ha frequentato la Quinta B Afm. Ha sostenuto l’esame di Stato con un risultato lusinghiero e dallo scorso 2 luglio sta correndo il “Giro Donne” con la squadra “Isolmant-Premac-Vittoria”. Nonostante la frequenza della scuola, però, Noemi ha potuto allenarsi e sostenere le gare da professionista grazie ad un progetto importante che il Boccardi-Tiberio adotta per gli studenti atleti professionisti. Si tratta del “progetto didattico Studente-Atleta” la cui finalità è permettere a studentesse e studenti, impegnati in attività sportive di rilievo nazionale, di conciliare il percorso scolastico con quello agonistico attraverso la formulazione di un Progetto Formativo Personalizzato (Pfp). Nel nostro Istituto il progetto è coordinato dalla professoressa Valeria Cerrone.  

Proprio grazie a questo progetto – spiega Noemi Eremita – ho potuto svolgere la mia attività sportiva senza restare indietro negli studi. Colgo l’occasione – evidenzia – di ringraziare i docenti e la Dirigenza dell’Istituto Boccardi perché sono stati comprensivi e mi hanno aiutato nel mio percorso in uno sport molto importante e faticoso come è il ciclismo. Hanno soprattutto capito che non si tratta di un hobby, ma di una vera e propria professione sportiva”. 

La nostra scuola – spiega Maria Maddalena Chimisso, dirigente dell’Istituto Boccardi -Tiberio – adotta qualsiasi strumento didattico necessario per aiutare i ragazzi nel successo formativo. Lo sport professionistico è importante, cosi come è importante che i ragazzi tutti si allenino: ecco perché privilegiamo molto l’attività fisica sperando di poterla riprendere al massimo dopo questo lungo periodo di pandemia. Siamo molto fieri di Noemi e le mandiamo i nostri più sentiti in bocca al lupo”.

Attualmente Noemi sta correndo una tappa veneta che inizia a pochi chilometri da Treviso.