Menzione speciale per una giovane alunna molisana

 Un percorso di formazione sul campo per imparare a comunicare “la cultura” e a renderla fruibile ai cittadini di tutto il mondo. E’ quello a cui hanno partecipato alcuni studenti dell’Istituto Tecnico Economico Boccardi di Termoli. Si tratta della terza, della quarta e della quinta dell’indirizzo “Turismo”. La scuola ha risposto ad una call del Museo di Besano in provincia di Varese. E’ una delle strutture più visitate in Italia e tra i più importanti siti Unesco del Belpaese. Gli studenti, guidati dai docenti Marcella Mitra e Patrizia Romaniello, hanno partecipato a diverse ore di formazione on line tenuta da professionisti del settore: archeologi, guide turistiche del territorio e del Museo. Non si è trattata, però, solo di formazione ma di lavoro vero e proprio. Gli alunni, infatti, hanno creato brochure, cartoline e giochi interattivi che il Museo di Besano utilizzerà per i propri visitatori. Cosa molto importante è che il materiale è stato prodotto anche in lingua inglese. Tanto è vero che uno dei migliori progetti è stato giudicato proprio quello di una studentessa del Boccardi, Federica Di Labbio. La menzione speciale per la giovane ragazza molisana è dovuta per la seguente motivazione: “Si apprezza l’uso della lingua inglese e la scelta di elementi grafici semplici, leggeri, stilizzati, affiancati all’immagine”. Il progetto si inserisce nei Pcto, i cosiddetti percorsi per le competenze trasversali, che il Boccardi mette a disposizione dei suoi alunni.